AGEVOLAZIONI

Pompa di calore

 

La  tecnologia delle macchine per la climatizzazione denominate pompe di calore, permette di ottenere il riscaldamento e il raffreddamento di svariate tipologie di ambienti, dalle abitazioni private alle palazzine uffici di stabilimenti.

 

La tecnologia della pompa di calore si basa sul principio che in natura il calore si trasmette sempre e solo da una fonte a temperatura più  alta ad un oggetto  a  temperatura  più bassa; le pompe di calore, con una serie di processi termo-dinamici (compressione ed evaporazione)  ed  una  modesta  spesa  di  energia  elettrica per far funzionare il ciclo, riescono a trasferire il calore da sorgenti di calore esterne (ambiente: aria, acqua, suolo) a temperatura più bassa, dove abbonda, ad elementi a temperatura più alta ossia il sistema di distribuzione di calore a temperatura più alta alle varie zone dell’edificio. Essautilizzala  stessatecnologiadelfrigorifero:un fluido frigorigeno trasporta il calore da una sorgente a basso livello di temperatura ad un’area di più elevato livello di temperatura. È possibile invertire la direzione di questo ciclo e utilizzare la stessa apparecchiatura oltre che per il riscaldamento anche per il raffreddamento. La distribuzione del calore all’interno dei locali da riscaldare può avvenire in due modi: ad espansione diretta, quando il fluido di lavoro scambia calore con l’aria del locale, o consistema  idronico, quando ilfluido  di  lavoro  scambia  calore  con  acqua,  che  a sua volta è usata per la distribuzione a terminali locali.

Le pompe di calore riescono a prelevare dall’ambiente fino al 75% di energia necessaria impiegando per il restante 25% l’energia elettrica.

Le  moderne pompe  di  calore  sono dotate di  sistema inverter che consente di variare in modo efficiente la velocità del compressore e di conseguenza la potenza erogata, in base alla richiesta di raffreddamento o di riscaldamento.

Rispetto ai climatizzatori tradizionali a velocità fissa (on/off), i sistemi di riscaldamento basati su pompa di calore con inverter raggiungono prima la temperatura richiesta e la mantengono stabile, senza sbalzi fastidiosi, a tutto vantaggio del comfort e dei consumi elettrici.

 

Un sistema a pompa di calore in abbinamento a un impianto fotovoltaico correttamente dimensionato, consente di ottenere un impianto di riscaldamento e raffreddamento con costi di gestione quasi nulli. Questo sistema è eccellente in caso di impianti di riscaldamento a bassa temperatura o che utilizzano ventilconvettori. Nel caso di sistemi ad alta temperatura può essere utilizzato previo corretto dimensionamento della superficie radiante.