AGEVOLAZIONI

FOCUS DEL MESE




stabilimento gai

Gai Macchine Imbottigliatrici Spa affida ad Albasystem la realizzazione di un nuovo impianto di produzione di energia termica ed elettrica, al servizio dello stabilimento di Ceresole d'Alba (CN), composto da: Cogeneratore Viessmann (238 kWel), impianto fotovoltaico (630 kWp), UPS rotante con Powerbridge Piller (1670 KVA/25MJ), sistema di monitoraggio e controllo energetico in process Albasystem.

Di seguito alcune foto del nuovo impianto realizzato:

     centrale             vista esterna   

     centrale tecnologica             cogeneratore car

 

LE AZIENDE

GAI SPA:

Gai è leader mondiale nella produzione di attrezzature per l'industria enologica, olearia, della birra e dei liquori: lavabottiglie, riempitrici, tappatrici ed etichettatrici.

Lo stabilimento dispone, oggi, di una superficie di circa 20.000 mq coperti ed è in corso d'opera l'ampliamento dello stesso a circa 35.000 mq coperti.

Per Gai lo sviluppo deve essere sempre compatibile da un punto di vista ambientale.

La Gai dispone oggi di un impianto fotovoltaico di circa 1.200 kW che produce più del 70% del fabbisogno energetico di un'azienda. Sul tetto sono inoltre collocati 360 metri quadrati di pannelli solari termici. L'autonomia energetica dell'azienda è assicurata da un cogeneratore della potenza di 730 kW. Un gruppo di assorbitori al bromuro di litio consente la generazione di acqua fredda per la climatizzazione estiva (trigenerazione).

In termini ambientali l'insieme di questi impianti consente già oggi un'economia di produzione di CO2 di circa 1.000 tonnellate/anno.

 

ALBASYSTEM:

Massima efficienza energetica ed ambientale, sostenibilità e autonomia energetica sono le linee guida che Albasystem persegue nella progettazione, realizzazione "chiavi in mano" e assistenza nel tempo di impianti di cogenerazione e trigenerazione a metano dai 6 kW ai 2MW, prevalentemente destinato alle PMI dei più svariati settori merceologici.

Il sistema PLC/PC di monitoraggio e controllo "AS Power Energy Control" rilevando istantaneamente i dati termici ed elettrici dei trasduttori di campo, consente di gestire l'intero impianto per poter ottenere i risultati economici prefissati in sede di Business Plan. I dati capillari raccolti consentono inoltre di analizzare i comportamenti energetici delle varie utenze nel tempo e di innescare un processo di "continuous improvement" con continui miglioramenti delle performance energetiche generali.

 

GLI OBBIETTIVI:

Gai ha rilevato la necessità di soddisfare le seguenti esigenze:

- Aumentare, in modo ecocompatibile, la produzione di energia termica ed elettrica di circa il 60% per coprire i fabbisogni derivanti dall'ampliamento dello stabilimento;

- Garantire la continuità elettrica (1.500 kW) allo stabilimento che opera 7/7 e 24/24 anche con macchine utensili non presidiate;

- Ottimizzare economicamente l'utilizzo delle varie fonti energetiche disponibili (caldaie a metano, fotovoltaico, solare termico, cogeneratori, rete elettrica nazionale), scegliendo sempre la più vantaggiosa;

- Integrare gli impianti già esistenti, ottimizzandone l'utilizzo;

- Mappare dettagliatamente i consumi delle utenze termiche ed elettriche per valutare nel tempo le opzioni di riduzione dei fabbisogni in ottica "continuous improvement";

- Ridurre il costo di acquisto dell'energia pagata agli operatori.

 

LA SOLUZIONE:

La soluzione progettata è stata avviata regolarmente come da programma a inizio settembre 2014 e sta ad oggi ampiamente confermando e oltre, le aspettative di progetto con una forte riduzione dei costi energetici ed un'assenza totale di mini e micro interruzioni.